Sezione Micologica

Segreteria Scientifica email: info@gruppomicologicocecinese.it

Agaricus sylvaticus  Schaeff.  1774
Particolare dell'anello nel giovane esemplare
Viraggio intenso ed immediato al rosso
Zoom lamelle nell'esemplare maturo
Cappello/Carpoforo: Emisferico negli esemplari giovani, poi convesso, ricoperto da squamette ocra-bruno più appressate al centro.
Imenoforo: Lamelle libere al gambo, fitte, bianche negli esemplari giovani fino a bruno-porpora negli esemplari maturi.
Stipite: Cilindrico, con base lievemente bulbosa, bianco-sporco, ricoperto da fioccosità negli esemplari giovani. Anello supero, alto, bianco nella parte superiore, più scuro in quella inferiore che risulta frastagliata.
Carne: Bianca, virante subito al rosso-porpora al taglio specialmente nella parte alta del carpoforo e ove contuso. Odore gradevole, fungino.
Ambiente: Gli esemplari presi in considerazione sono stati trovati presso la pineta litoranea delle gorette (Cecina -LI) in pieno autunno.
Microscopia: Da effettuare
fioccosità del gambo nell'esemplare giovane
viraggio alla contusione
Ambiente di ritrovamento
Commestibilità: Buon commestibile.
Note: A. sylvaticus è un "prataiolo", che come suggerisce l'epiteto "sylvaticus", non è prativo ma cresce nei boschi, sia di conifera che di latifoglia. Fa parte della sezione sanguinolenti cioè Agarici viranti al rosso. I caratteri macroscopici mi hanno portato a differenziarlo da A. Freirei (Blanco-Dios 2001), che viene talvolta ritrovato nello stesso habitat, virante all'ocra specialmente nella parte inferiore del carpoforo e con tipico odore di fenolo. Ho escluso anche A. brunneolus (J.E lange) Pilát 1951, sempre spesso ritrovato nel solito ambiente, ma con viraggio al giallo e tipico odore di mandorla. Con eventuale microscopia potremmo differenziarlo tramite misura sporale anche da Agaricus langei (F.H. Möll.) F.H. Möll. 1952 che a caratteri macroscopici è difficilmente differenziabile.
Indagini Molecolari:
Reazioni Macrochimiche:
News:
Autore Scheda: Cristian Cucchiara   Autore Foto: Cristian Cucchiara

Nota bene e raccomandazioni
I DATI RIPORTATI NELLA PRESENTE SCHEDA DERIVANO DALLO STUDIO MACROSCOPICO E MICROSCOPICO DEL FUNGO RACCOLTO DALL’AUTORE CONSULTANDO LA LETTERATURA DI SETTORE DISPONIBILE.GLI STESSI DATI VENGONO PUBBLICATI AI FINI DIVULGATIVI ED IN PARTICOLARE PER LA COMMESTIBILITA’ CHE, RICORDIAMO, PUO’ ESSERE DICHIARATA SOLO DALL’ISPETTORATO MICOLOGICO DELLA ASL O DA MICOLOGI ISCRITTI ALL’ALBO NAZIONALE, IL GRUPPO MICOLOGICO CECINESE E GLI AUTORI DELLE MEDESIME SCHEDE DECLINANO OGNI RESPONSABILITA’ DERIVANTE DA UN INAPPROPRIATO COMPORTAMENTO DI TERZI IN MERITO AL CONSUMO DEI FUNGHI.

Contatti :
- Presidente: Valter Bianchi tel. 339 5275225 - Segreterio: Franco Mazzoni tel. 340 7385468 - Tesoriere: Stefania Conforti tel: 338 2277252
- Gruppo Scientifico: Carlo Giglio tel. 333 4606149
E-mail : info@gruppomicologicocecinese.it - gruppomicologicocecinese@virgilio.it